/PANTONE 2017 (EMEA)
/PANTONE 2017 (EMEA)

Psicologia del colore

In che modo il colore ci influenza?

Il modo in cui percepiamo il colore viene influenzato dalle nostre esperienze personali e dalla nostra cultura. I colori vengono visti come caldi o freddi soprattutto a causa delle cose con cui vengono associati da lungo tempo (e spesso sono esperienze universali). Giallo, arancione e rosso sono associati con il calore del sole e del fuoco; blu, verde e viola con la freddezza delle foglie, del mare e del cielo. I colori caldi sembrano più vicini all'osservatore dei colori freddi, ma i colori freddi vividi possono sopraffare la luce e i colori caldi delicati. L'utilizzo di colori caldi per il primo piano e di colori freddi per lo sfondo migliora la percezione della profondità.

Anche se il rosso, il giallo e l’arancione sono in generale considerati colori molto eccitanti e il blu, il verde e la maggior parte dei viola sono tonalità poco eccitanti, la brillantezza, la scurezza e la chiarezza di un colore possono alterare il messaggio psicologico. Mentre una luce blu-verde chiara appare come tranquilla, umida e fresca, un turchese brillante, spesso associato a un ambiente di oceano tropicale lussureggiante, sarà più eccitante per gli occhi. L’associazione psicologica di un colore è spesso più significativa dell’esperienza visiva.

I colori agiscono sul corpo oltre che sulla mente. È stato dimostrato che il rosso stimola i sensi ed aumenta la pressione del sangue, mentre il blu ha l’effetto opposto e calma la mente.

In effetti, la gente gioca di più e fa delle scommesse più rischiose quando è seduta sotto una luce rossa rispetto a una luce blu. Ecco perché Las Vegas è la città delle luci al neon rosse.

Per la maggior parte delle persone, una delle prime decisioni del giorno riguarda l’armonia dei colori. Cosa devo indossare? A questa domanda si risponde non solo scegliendo uno stile e tessuto adeguato alla stagione, ma facendo le scelte di colore giuste. E si continua da lì. Sia che stiamo progettando una nuova cucina, impacchettando un regalo o creando un grafico a barre, i colori che scegliamo influenzano molto i risultati finali.

Quante volte sei rimasto col fiato sospeso alla vista di un’aiuola in piena fioritura? Molto probabilmente il giardiniere ha disposto i fiori in base al loro colore per una maggiore vivacità. Hai mai visto un film in cui una combinazione di colori coordinati lo aiuta a creare un mondo a sé? Con un po' di conoscenza delle buone relazioni cromatiche, è possibile far funzionare meglio i colori nella tua grafica aziendale e in altre applicazioni.

Il colore è luce e la luce è energia. Gli scienziati hanno scoperto che quando gli esseri umani sono esposti a determinati colori avvengono dei cambiamenti fisiologici reali. I colori possono stimolare, eccitare, deprimere, tranquillizzare, aumentare l’appetito e creare una sensazione di calore o freddezza. Questo è noto con il nome di cromodinamica.

Dei dipendenti che lavoravano in un ufficio blu di una società di vernici si lamentavano con un dirigente del fatto che l’ufficio fosse troppo freddo. Quando gli uffici furono dipinti di un caldo colore pesca, si tolsero i maglioni anche se la temperatura non era cambiata.

I trucchi visivi discussi qui di seguito dimostreranno che a volte le combinazioni di colori possono ingannare l'osservatore, a volte in modi che operano a tuo vantaggio. Possono anche provocare effetti sfavorevoli nella tua grafica, per cui è meglio che cerchi di stare attento a queste piccole trappole.

A volte i colori si influenzano a vicenda in modi inaspettati. Per esempio, la maggior parte dei colori, quando si trovano accanto ai loro complementi, producono effetti vibranti, elettrici. Altri colori, nelle giuste combinazioni, sembrano molto diversi da quello che ci aspettiamo.

Le illusioni cromatiche più sorprendenti sono quelle in cui dei colori identici, quando sono circondati da sfondi diversi, sembrano essere diversi gli uni dagli altri. In un effetto correlato, colori differenti possono sembrare lo stesso colore quando sono circondati da determinati sfondi.

Quando si guarda un oggetto colorato, il cervello determina il suo colore nel contesto dei colori circostanti.

In questa immagine, i due archi sono dello stesso colore, ma poiché i contrasti delle zone circostanti sono sorprendentemente diversi, appaiono diversi ai nostri occhi. Tenere presente questo effetto durante la creazione di grafica in cui l'accoppiamento dei colori è fondamentale. Se si tenta di abbinare dei colori a quelli ufficiali dell’azienda, è possibile che, anche se si ottiene una corrispondenza corretta, possano apparire errati nel contesto.

Nello stesso modo in cui lo stesso colore può apparire differente in ambienti differenti, due colori simili possono sembrare identici in alcune condizioni. Anche se i due simboli sono in realtà di tonalità leggermente diverse, gli sfondi contrastanti inducono il nostro cervello a pensare che siano dello stesso colore. Questo effetto è più difficile da controllare, ma bisogna esserne a conoscenza, perché può influenzare la grafica in modo nascosto.

La sensazione che si prova quando si guardano colori vivaci complementari l’uno accanto all’altro è un effetto vibrante o pulsante. Sembra che i colori si allontanino l’uno dall’altro. È causata da un effetto chiamato fatica cromatica. Quando un colore colpisce una porzione della retina abbastanza a lungo, il nervo ottico inizia a inviare segnali confusi al cervello. Questa confusione è intensificata dai complementari.

Se si desidera utilizzare dei colori complementari senza provocare disagio, è possibile farlo delimitando ciascuno dei colori con una linea bianca, grigia o nera neutra sottile. I contorni separano i due colori, aiutando il cervello a tenerli separati.

Quando due colori molto simili si toccano in un’immagine, sembra che entrambi i colori si sbiadiscano e diventino indistinti. Questo perché i confini tra i colori sono difficili da distinguere e il cervello sfuma insieme i colori.

Se si delimita ciascuno dei colori con una linea bianca, grigia o nera neutra sottile, i colori diventano più facili da distinguere. Questa tecnica viene chiamata a vetrata ed è un modo per ridurre la sfocatura dei colori.